La mandorla d’Avola, regina di Sicilia

Nella pasticceria siciliana la mandorla d’Avola non può mancare!

La mandorla d’Avola è una delle più famose e buone mandorle italiane. Coltivata nel siracusano, parte sud-orientale della Sicilia, una zona di marina e bassa collina tra le più soleggiate d’Italia che permette a questa coltivazione una fioritura precoce, di fatto in pieno inverno, già a dicembre o nella prima parte di gennaio. La mandorla d’Avola è tutelata da un consorzio (www.consorziomandorlaavola.it ) che ne garantisce la qualità e salvaguarda consumatori e produttori.

La mandorla d’Avola comprende 3 varietà esclusive:

Pizzuta: considerata la regina delle mènnule, è la mandorla eletta della pasticceria siciliana di altissima qualità e della confetteria. Il guscio è duro e liscio, con pori piccoli e un’estremità appuntita. Il seme è grande, ha la forma di un’ellisse larga e piatta di colore rosso cuoio, con la superficie rugosa.

Fascionello: pur non elegante come la Pizzuta, anche questa varietà è ampiamente utilizzata per la stessa delicata fragranza nell’industria della confetteria e nella pasticceria. Leggermente più dolce e delicata della sorella maggiore perché più grassa, ha una forma più tondeggiante, panciuta e appuntita e la consistenza più morbida.

Romana o Corrente d’Avola: il suo seme è di forma triangolare, irregolare con una gemellarità molto elevata. E’ utilizzata esclusivamente nella pasticceria.

Proprietà nutritive e utilizzo

La mandorla fa molto bene alla salute, infatti aiuta a combattere il colesterolo “cattivo”, l’ipertensione, la glicemia alta, grazie ai grassi vegetali, agli antiossidanti e alle fibre di cui è particolarmente ricca. Il suo consumo quotidiano è inoltre consigliato perchè la mandorla è un antinfiammatorio naturale, un prezioso integratore delle diete, ed è ricca di principi nutritivi. In particolare aiuta gli intolleranti al lattosio e i celiaci grazie alla valida alternativa che offre il latte di mandorla e l’assenza di glutine; il suo alto contenuto di calcio e ferro è ideale per le donne in gravidanza o in menopausa; la ricchezza di fosforo, magnesio, potassio e vitamie E e B2 favorisce l’attività fisica degli sportivi.

La mandorla d’Avola è ovviamente un ingrediente molto utilizzato in cucina, in particolare nella pasticceria siciliana per la preparazione di marzapane, frutta martorana, torrone, cubbaita, cassata, biscotti e paste di mandorla, ma anche latte di mandorla e confetti. Ampiamente usata inoltre nell’industria cosmetica, che applica l’olio di mandorla come base per impacchi e creme.

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *